Title Image
Home  /  perché Mucca

Per sopravvivere dobbiamo trovare nuove strade

 

Chi sono

 

Perché voglio aiutare i contadini?

La storia della Svizzera mi è sempre interessata, così dopo la mia maturità sui bambini svizzeri che hanno subito collocamenti coatti, ho scritto la tesi di bachelor sull’insegnamento delle lingue svizzere e sull’inglese nelle scuole elementari. Ora non voglio più dedicarmi al passato bensì al futuro del nostro paese.

Mucca è il mio progetto del cuore per raggiungere uno sviluppo sano della nostra agricoltura e per salvaguardare con prezzi che coprono i costi l’esistenza delle famiglie contadine. Sono cresciuta in una fattoria e molti fra noi hanno antenati che coltivavano prodotti alimentari e falciavano l’erba sui pendii dove le mucche non riuscivano a pascolare.

Non capisco perché mio padre riceve meno di 60 ct. per un litro di latte svizzero fresco mentre alcuni negozi vendono un mango Max Havelaar per quasi 6 franchi (!).

Nel nostro paese il prezzo del latte che copra i costi è importantissimo. A causa delle condizioni topografiche (pendii ripidi e clima) 70% della superficie utile è coltivabile solo come superficie inerbita e non come terreno coltivabile.

Grazie alle mucche che si nutrono di erba nei numerosi pendii possiamo godere di latte svizzero di ottima qualità.

Dov’è sparito il gusto? Non è possibile che frutta e verdura sempre più grandi e perfette siano senza sapore.

Con mucca vorrei dimostrare che con un comportamento diverso dei consumatori possiamo frenare lo sviluppo del cibo perfetto e senza gusto. Comprando prodotti regionali e stagionali non ci prendiamo solo cura dell’ambiente (rispetto a tre avocado messicani che necessitano 1000 litri di acqua) ma con prezzi onesti evitiamo anche che animali devono essere venduti per sopravvivere.

Solo quando la produzione di latte non sarà più un affare in perdita e i soldi potranno essere investiti in nuovi progetti, 1’000 aziende agricole non scompariranno più ogni anno.

Per dare un freno a questa problematicità ed evitare che le piccole aziende agricole spariranno l’una dopo l’altra dobbiamo promuovere la vendita diretta ai consumatori e rinunciare alla distribuzione di massa.

Vi prego quindi di sostenere insieme le famiglie contadine svizzere!
Riappropriamoci del gusto del cibo e scriviamo il seguito della storia del nostro magnifico paese alpino!

 

 

Vorrebbe sostenere il mio progetto con una donazione? Ha una domanda? Mi scriva!

MerkenMerken