La Svizzera è un hotspot a corona. Quasi nessun paese circostante ha una percentuale di casi più alta. Mentre alcuni hanno solo una leggera febbre, non assaggiano più nulla o non mostrano alcun sintomo, altri lottano per la sopravvivenza. Che si tratti di acquisti, in treno o al lavoro, l’aumento del numero di casi comporta un’alta probabilità di essere contagiati. Ecco perché vale la pena di pensare al sistema immunitario, alle maschere e al lavaggio delle mani. È molto più facile influenzare il sistema immunitario rispetto al pericolo invisibile rappresentato dai virus. Allora, andiamo, lo sport e la sana alimentazione sono all’ordine del giorno!

L’esercizio fisico all’aria fresca e il sole rafforzano il sistema immunitario e sono un balsamo per l’anima. La fuga dalla routine quotidiana può fare molto bene e aiuta contro lo stress. Perché insieme alla mancanza di sonno è stato dimostrato che ci indebolisce. Si dovrebbe anche evitare i pasti pronti e troppo zucchero. Le vitamine, come quelle contenute nella verdura o nella frutta, sono migliori se preparate crude o delicatamente. Bere molto è importante per attivare la circolazione e il metabolismo.

Zuppa di zucca – naturalmente perché è di stagione

Le giornate si stanno accorciando. Maglioni, guanti e sciarpa sono a portata di mano. Una zuppa calda può fare molto bene. È meglio utilizzare ingredienti stagionali, perché contengono più sostanze salutari rispetto agli alimenti raccolti immaturi e trasportati su lunghe distanze. Che sia verde, gialla, rossa, arancione, come minestra o alla griglia: le zucche sono estremamente versatili. Anche le verdure di Halloween hanno molto da offrire in termini di ingredienti sani. Con solo 27 calorie per 100 grammi, le zucche non sono solo un alimento sano per il riempimento, ma contengono anche un sacco di beta-carotene (sostanza protettiva per le cellule, antiossidante), minerali (soprattutto potassio, magnesio, ferro, calcio) e fibra saziante.

Alcuni come loro sul barbecue, altri preferiscono i semi, che hanno proprietà antinfiammatorie e contengono molti acidi grassi insaturi omega-6. Durante la stagione fredda, tuttavia, le zucche sono note soprattutto come zuppa. La migliore ricetta per una zuppa di zucca che la fondatrice Lara Steiner abbia mai ricevuto è quella di una cuoca olandese. Dopo questa zuppa vi sentirete come se non poteste mai più ammalarvi – garantito!

Ricetta per 3 litri (ca. 6 persone)

2 cipolle 3 spicchi d’aglio 3 carote 1 patata dolce 1 zucca butternut (ca. 25cm) 3 cm di zenzero 1 mela acqua con Buoillon poco sale e curry in polvere succo di 1 arancia

Tritare finemente le cipolle e l’aglio e friggerli in olio d’oliva fino a doratura. Poi friggere brevemente le carote, la patata dolce e la zucca, anch’esse finemente tritate. Deglassare con acqua e boaillon. Aggiungere la mela e lo zenzero. Condite con un po’ di sale e curry in polvere. Coprire e far bollire a fuoco medio per circa 15 minuti fino a quando tutto è abbastanza morbido per il frullatore. Alla fine aggiungere il succo d’arancia e la purea. La zuppa di zucca è pronta :) Se lo preferite cremoso, potete raffinare la zuppa con un po’ di panna o latte di cocco. Anche i semi di zucca arrostiti vanno bene con questa zuppa.

E ricordate: l’autunno è l’ora della zucca. In stagione, gli arancioni all-rounders non solo hanno un sapore migliore, ma sono anche più sani per le persone e per l’ambiente.

Lasciare un commento